[nexa] autodichiarazione che "fa senso": basterebbe seguire l'esempio della Cina.

Giovanni Biscuolo g at xelera.eu
Fri Mar 13 16:18:07 CET 2020


Giovanni Biscuolo <g at xelera.eu> writes:

> Interessante proposta:
>
> https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/03/12/coronavirus-forse-queste-autodichiarazioni-si-potevano-gestire-meglio/5734071/
>
> --8<---------------cut here---------------start------------->8---

[...]

> D’altronde basterebbe seguire l’esempio della Cina dove è possibile
> “autodichiarare” via app, tramite un QrCode, veloce e senza contatto
> fisico.
>
> --8<---------------cut here---------------end--------------->8---
>
> Magari una Smart App che via GPS tracci il tuo percorso e lo trasmetta
> ai server del Ministero dell'Interno

A quanto pare da questo racconto di un italiano, che s'è fatto la
quarantena a Guangzhou, non usano il GPS [1] ma scannerizzano il tuo
QrCode personale... proprio come suggeriva l'autore del post di cui
sopra (che evidentemente sapeva ciò che io ignoravo)

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/03/13/coronavirus-il-racconto-di-un-italiano-che-vive-in-cina-due-diverse-app-sui-nostri-telefoni-cosi-il-governo-controlla-che-rispettiamo-la-quarantena/5733394/
--8<---------------cut here---------------start------------->8---

«il governo cinese traccia tutti tramite un’altra applicazione che
abbiamo già installato da tempo sugli smartphone dove deve essere fatto
il login inserendo le proprie generalità. Questa genera poi un QRCode
che deve essere scannerizzato ogni volta che per esempio si accede a un
edificio, si entra in un ufficio pubblico, si prende il treno o la
metropolitana, così che il governo ha la possibilità di rintracciare
tutti i movimenti. Così sanno subito anche se qualcuno è entrato o sta
entrando in contatto con persone risultate infette e possono intervenire
tempestivamente. L’utilizzo di questi QRCode è previsto in praticamente
tutte le situazioni e registra se qualcuno esce di casa mentre è in
quarantena e si sposta o anche solo se compra del cibo. Con questo
metodo però il governo cinese sta facendo tutto il possibile per tenere
le persone a casa e cercare di circoscrivere il più possibile l’epidemia
– conclude Marco -. Ora stiamo a vedere come finirà il mio isolamento»

Questo sistema è stato adottato da Pechino nei confronti di oltre 760
milioni di cinesi, ovvero più della metà degli abitanti dello Stato più
popoloso del mondo.

--8<---------------cut here---------------end--------------->8---

il racconto dice «applicazione che abbiamo già installato da tempo sugli
smartphone»; ďa tempo: ne deduco che in Cina lo smartphone è
obbligatorio da tempo per usufruire dei servizi citati

...bell'idea!

oh quanto mi piacerebbe saper leggere il Cinese.

[...]

Saluti, Giovanni


[1] forse perché non prende bene in metropolitana? Comunque secondo me
di tanto in tanto un ping al GPS lo fanno.

-- 
Giovanni Biscuolo

Xelera IT Infrastructures
-------------- next part --------------
A non-text attachment was scrubbed...
Name: signature.asc
Type: application/pgp-signature
Size: 832 bytes
Desc: not available
URL: <http://server-nexa.polito.it/pipermail/nexa/attachments/20200313/1a140be7/attachment.sig>


More information about the nexa mailing list