[nexa] supporto a scuole ed open source

Giacomo Tesio giacomo at tesio.it
Fri Mar 6 16:10:26 CET 2020


On 06/03/2020, Avv. Maria Cristina Cossu <cristina at cossuavv.191.it> wrote:
> Da parte mia sto sollecitando i dirigenti a farsi portavoce di una nuova
> modalità di insegnamento e sto cercando una soluzione anche per la
> formazione dei professionisti.


Assumendo che le lezioni richiedano interattività, qui trovi un bel
tutorial di https://it.wikibooks.org/wiki/Software_libero_a_scuola/Jitsi
di Matteo Ruffoni su Jitsi.

Se non si dispone di un computer in rete su cui installarlo, condivido
il suggerimento di usare https://framatalk.org/ o
https://jitsi.linux.it/ come server (con Chromium o Chrome.. Firefox
ha dei problemi tecnici).
Inoltre, soprattutto per gli studenti, è meglio usare l'App Mobile
"Jitsi Meet" disponibile sui vari store.

Se serve qualcosa di più, sempre online, trovate anche https://framaestro.org/.


Credo sia però utile riflettere sul fatto che molto spesso una lezione
non deve necessariamente essere interattiva in tempo reale.

Se per esempio si vuole video registrare e distribuire una lezione,
PeerTube https://joinpeertube.org/  è una soluzione tecnicamente
migliore ed abbastanza semplice da configurare. [1]
Le comunicazioni con gli studenti più grandi (domande, dubbi, compiti
etc...) potrebbero invece essere asincrone, semplicemente via mail o
su un forum.

Anche qui: se usate (ad esempio) Gmail, considerate che più di un
genitore potrebbe avere ottime ragioni per non condividere con società
di sorveglianza globale i compiti del figlio.

Se volete comunicare via mail con gli studenti e non disponete di
server mail istituzionali (non so se il miur li metta a disposizione),
considerate i servizi di https://tutanota.com/ (esiste un free-tier)



Detto questo, la cosa più importante è mantenere la calma.
Improvvisare sistemi di didattica online, in particolare per
elementari e medie, potrebbe comportare solo un enorme spreco di tempo
ed energie a fronte di infimi risultati.

Immaginate un genitore a casa con due o più figli che deve gestire le
lezioni contemporanee con un singolo computer.

Per favore, "don't panic" (cit).
L'emergenza non è questa.


E' bello che si ragioni su questi temi, ma è importante mantenere una
visione di insieme, una prospettiva sistemica: la scuola continuerà
anche ad aprile, a maggio, a giugno... e poi chissà. ;-)


Giacomo

[1] Qualche mese fa scrissi un piccolo script per automatizzarne
l'installazione su una Debian 9: se potesse essere utile a qualcuno,
lo trovate qui:
http://www.tesio.it/2019/06/22/scripting-for-politics.html
(potrebbe richiedere piccole correzioni per Debian 10, se avete
problemi, chiedete; se avete correzioni, condividete :-D)


More information about the nexa mailing list