[nexa] Articolo durissimo su prism

Alessandro Mantelero alessandro.mantelero at polito.it
Fri Jun 28 17:21:28 CEST 2013


Alcuni garanti europei si sono espressi in tal senso, noi 
al momento siamo fermi al "vademecum" sul cloud, che ci 
rassicura così:

"Il trasferimento di dati verso gli Stati
Uniti, ad esempio, può essere facilitato
nel caso in cui il cloud provider aderisca
a programmi di protezione dati come
il cosiddetto Safe Harbor (letteralmente
“porto sicuro”), un accordo bilaterale
Ue-Usa che definisce regole sicure
e condivise per il trasferimento dei
dati personali effettuato verso aziende
presenti sul territorio americano."

Abbiamo dunque "regole sicure" per un approdo sicuro. 
Perché porci dei dubbi?

Caro Marco, si tratta solo di pochi integralisti (fra cui 
tu ed il sottoscritto) che da tempo avvertono del rischio 
geo-politico legato ai dati della PA nel cloud, chissà se 
ne è parlato qui:
http://www.assinteritalia.it/cms/eventi/roma-24-giugno-2013-sanit-sul-cloud.-istruzioni-per-luso.html

Gli americani per il cloud ferale però chiedono standard 
ad hoc (v. FedRamp), mica si accontentano della versione 
dei prodotti base rivista per la PA...

Più che i parlamentari dovrebbe pensarci quell'autorità 
che sta a Roma, meglio nota come Garante.

  garante agg. e s. m. e f. [dal fr. garant, voce di 
origine germ.]. –
1. Che o chi garantisce, dà assicurazione del mantenimento 
di un impegno da parte di altri: essere, farsi, rendersi 
g., per qualcuno o di qualche cosa.
2. s. m. Organo della pubblica amministrazione preposto 
alla salvaguardia e alla vigilanza in ordine al rispetto 
delle leggi riguardanti settori connessi alle attività 
sociali, economiche e produttive di particolare rilevanza: 
g. della privacy,per le comunicazioni, per l’editoria; 
anche (s. m. e f.), chi è preposto alla direzione di tale 
organo.
(fonte: http://www.treccani.it/vocabolario/garante/)




On Fri, 28 Jun 2013 16:53:16 +0200
  Marco Ciurcina <ciurcina at studiolegale.it> wrote:
> IMHO l'Italia dovrebbe vietare per legge che la PA ed i 
>funzionari pubblici 
> utilizzino servizi IT forniti da società statunitensi.
> Ne va della sicurezza del nostro paese.
> Non possiamo permettere che la nostra PA paghi per 
>ottenere l'effetto che la 
> sovranità del nostro paese e la privacy dei nostri 
>cittadini sia violata.
> Spero che qualche parlamentare in gamba di occupi di 
>presentare una proposta 
> di legge in questo senso.
> ;-)
> m.c.
> 
> 
> In data venerdì 28 giugno 2013 15:50:10, Stefano 
>Quintarelli ha scritto:
>> Sul New York Times articolo durissimo su Prism
>> http://www.nytimes.com/2013/06/28/opinion/the-criminal-nsa.html
>> 
>> June 27, 2013
>> The Criminal N.S.A.
>> By JENNIFER STISA GRANICK and CHRISTOPHER JON SPRIGMAN
>> 
>> Jennifer Stisa Granick is the director of civil 
>>liberties at the
>> Stanford Center for Internet and Society. Christopher 
>>Jon Sprigman is a
>> professor at the University of Virginia School of Law.
>> 
>> 
>> ciao, s.
>> _______________________________________________
>> nexa mailing list
>> nexa at server-nexa.polito.it
>> https://server-nexa.polito.it/cgi-bin/mailman/listinfo/nexa
> _______________________________________________
> nexa mailing list
> nexa at server-nexa.polito.it
> https://server-nexa.polito.it/cgi-bin/mailman/listinfo/nexa

--
Avv. Alessandro Mantelero, PhD
Aggregate Professor, Politecnico di Torino
Faculty Fellow, Nexa Center for Internet and Society
Visiting Fellow, Oxford Internet Institute

http://staff.polito.it/alessandro.mantelero
http://polito.academia.edu/alessandromantelero
http://it.linkedin.com/pub/alessandro-mantelero/29/723/a48
https://twitter.com/mantelero

Department of Management and Production Engineering
Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24
10129 Torino - Italy

               in libertate fortitudo


More information about the nexa mailing list